Menu Chiudi

EVENTI

La Festa di Sant’Anna del 26 Luglio, è una ricorrenza che ha inizio nel 1932, prima edizione, che col trascorrere degli anni si è evoluta nella più attuale sfilata delle imbarcazioni allegoriche nella baia di Cartaromana, consistente nella realizzazione di vere e proprie zattere galleggianti rappresentanti il tema che di anno in anno viene scelto (spettacolo visibile dal mare a bordo di barche di qualsiasi dimensione o da terra dalla litoranea di Ischia Ponte).

Tradizionale è l’esposizione dei bozzetti raffiguranti le imbarcazioni partecipanti e il più artistico e di maggior pregio vede l’aggiudicazione, da parte di una giuria speciale, del “Premio Comm. Vincenzo Funiciello“, l’artista che negli anni attraverso i suoi meravigliosi collages ha raccontato al mondo le bellezze della nostra isola e le cui opere ancora oggi danno lustro all’immagine di Ischia e che è stato tra i fondatori della Festa, vincendone varie edizioni e partecipando fuori gara in altre.

In ricordo di un personaggio verace e sanguigno è stato istituito il “Trofeo Nerone“, dato dalla famiglia Sorrentino all’imbarcazione con la scena più movimentata e più pirotecnica, sì perché Nerone (Giovangiuseppe Sorrentino) era solito, dopo la sfilata, incendiare l’imbarcazione stessa.

Le giurie popolari hanno negli anni, poi, assegnato il “Premio Andrea di Massa“, eclettico e poliedrico artista figlio di Ischia che ha introdotto il gigantismo nella Festa (la realizzazione di imbarcazioni dalle dimensioni enormi).
La conclusione della Festa, dopo la proclamazione dell’imbarcazione vincitrice, culmina con l’incendio del Castello Aragonese, simulato, ma di effetto unico e indimenticabile e i fuochi pirotecnici, fiore all’occhiello della manifestazione.

 

PREMI RICEVUTI DALL’ASSOCIAZIONE “ISOLA DEI MISTERI”

  • 2016: 1° posto + premio Domenico Di Meglio 
  • 2015: 2° posto + premio Comm. Vincenzo Funiciello
  • 2014: 2° posto + premio Domenico Di Massa
  • EVENTI »
  • 2012 - Presepe Vivente